fbpx

I Canederli della mamma

In questo articolo trattiamo i canederli della mamma, un piatto tradizionale tipico dell’Europa centrale e orientale molto gustoso.

I Canederli della mamma sono dei grossi gnocchi tipici, realizzati con semplici ingredienti e si possono cucinare in mille modi diversi a seconda dei gusti e delle zone. Ogni mamma ha il suo segreto per la preparazione di questo piatto, tipico di questo incredibile paese, l’importante è trovare la giusta consistenza, non devono essere né troppo duri né troppo morbidi, in ogni modo tutte concordano che il brodo di carne sia la maniera più genuina e saporita per cuocerli e gustarli.

I Canederli della mamma

Le origini dei canederli si pensa che provengano dalla Boemia, specialmente quelli di pane, e che la loro fama sia dovuta alla cucina viennese. In realtà queste gustose polpette sono un piatto tipico dell’arco alpino, come testimoniano alcuni scavi archeologici, perché sono semplici da preparare e si possono incorporare con carne e frutta in facili porzioni da mangiare.

Nell’affresco della “Mangiatrice di Canederli” risalente al XII secolo, situato nella cappella del Castel Appiano, possiamo ammirare la più antica rappresentazione di questo piatto. Nella cucina italiana sono molto diffusi nella versione fatta di pane, specialmente nel nord-est del paese, tipico delle aree alpine influenzate dalla tradizione austriaco-tirolese.

Questo piatto tradizionale lo possiamo gustare nelle cucine dell’Alto Adige, del Trentino, del Bellunese, del Friuli e della Valtellina. La ricetta dei canederli della mamma tramandata da decenni prevede che le polpette siano piuttosto rustiche, con pezzi di carne e erba cipollina ben visibile, con un impasto che si amalgama senza perdere alla vista e all’assaggio.

I Canederli della mamma

Bagnate nel latte il pane, preferibilmente vecchio, tagliato a cubetti. Quando si sarà ben ammorbidito, aggiungete le uova sbattute, dei pezzettini di speck, l’erba cipollina e amalgamate bene tutto, aggiungendo la farina se il composto risulta troppo bagnato. Aggiustate di sale e pepe. Infine formate con le mani dei grossi gnocchi di 5-6 mm di diametro e immergeteli nel brodo bollente lasciandoli cuocere per circa 20-25 minuti. Servite i canederli della mamma con il brodo caldo e una spruzzata di grana grattugiato.

  • Ingredienti:
  • 500 g pane
  • 0,5 l latte
  • 2 uova
  • 150 g pancetta
  • 100 g grana grattugiato
  • Brodo di carne
  • Farina, sale e pepe
  • Indicazioni:
  • Esecuzione: Facile
  • Preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 25 minuti
  • Dosi per: 4 perone
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

◊ IL TERRITORIO ◊

Provincia di Belluno

Un territorio totalmente montano, ricamato da incredibili vallate e paesini curati.

◊ CATEGORIE SPECIALI

La Regione Veneto, incastonata a nord-est dell’Italia, è un mix di storia e tradizioni ed, il tutto, è arricchito dalla vivacità dei suoi abitanti e da una vasta gamma di prodotti tipici tutti da assaporare. Dalle vette più alte delle Dolomiti abbraccia e accoglie con calore fraterno ogni visitatore, accomodandolo tra i tanti salotti delle sue città d’arte, regalandogli indimenticabili emozioni. Girando tra le pagine di questo sito, potrai organizzare le tue prossime vacanze nella regione Veneto e grazie alle tante foto pubblicate, tutto risulterà molto semplice.

◊ CATEGORIA SPORT ◊

In questo capitolo trattiamo lo Sport della regione Veneto, cioè dalle attività sportive più facili per le famiglie a quelle più articolate e impegnative.

◊ CATEGORIA CUCINA

In questo capitolo trattiamo l’incredibile mondo della Cucina veneta, dai prodotti tipici del territorio alle ricette caratteristiche delle nostre mamme.

◊ CATEGORIA NATURA ◊

In questo capitolo trattiamo la Natura che ci circonda, un territorio ricco di biodiversità e particolarmente fragile, quindi assolutamente da rispettare.

◊ CATEGORIA STORIA ◊

In questo capitolo trattiamo la nostra Storia che, nel corso del tempo, ha trasformato, modellato e segnato il territorio della regione Veneto.

◊ CATEGORIA MY WAY ◊

In questo capitolo trattiamo My Way, una finestra utile per iniziare a progettare e a definire un simpatico weekend tra le meraviglie della regione Veneto