fbpx

Immerso nella pianura veneta, il Parco Regionale dei Colli Euganei, è situato a sud del centro storico di Padova e lungo i confini della provincia di Vicenza.

Parco Regionale dei Colli Euganei

Le sue inconfondibili colline, dalle geometrie quasi perfette, sono di origine vulcanica e risalgono ad oltre 40 milioni di anni fa. Il fascino paesaggistico che accompagna l’intera area riserva angoli di natura incontaminata, pittoreschi borghi storici ed eccellenze enogastronomiche uniche.

Parco Regionale dei Colli Euganei

Totalmente isolati dai Monti Lessini e dai Colli Berici, i Monte Euganei si caratterizzano da una morfologia alquanto aspra e appuntita, completamente diversa dalla dolcezza dei Colli Berici.

La differenza sostanziale sta che gli Euganei sono costituiti da trachite, un tipo di roccia vulcanica, formata in ambienti sotterranei, mentre i Berici sono in prevalenza calcarei, cioè una tipologia di roccia che si è creata dalla lenta deposizione di sabbie ed organismi marini, sul fondo di un’immensa laguna.

Il suo clima, ben più gradevole rispetto a quello della circostante pianura al punto che, nella parte meridionale della conformazione, si riscontra una vegetazione tipica delle aree del Mediterraneo.

Le numerose ville, abbazie e castelli arricchiscono questo paesaggio e, la sua natura incontaminata, trasmette pace e serenità, motivi perfetti per passare le vostre vacanze o per dedicarvi ai diversi sport che si possono praticare all’interno del parco, come la mountain bike, arrampicata, nordic walking, equitazione, golf, tennis e molti altri.

Villa dei Vescovi

Da non sottovalutare è che la bellezza di questo Parco, fu di grande ispirazione per importanti scrittori, poeti ed artisti italiani, come Petrarca e Foscolo. A rendere ancora più piacevole e appagante il vostro viaggio nel Parco Regionale dei Colli Euganei, saranno le calde acque termali e i trattamenti che le diverse strutture alberghiere offrono.

Queste acque meteoriche provengono dalle Prealpi, viaggiano per quasi 80km ad oltre 3000 metri di profondità, nel sottosuolo calcareo dolomitico, si arricchiscono di sali minerali e raggiungono temperature di circa 87°C. I numerosi benefici che esse producono, erano già note ai tempi degli antichi Veneti, tanto che poi vennero largamente sfruttate anche in epoca romana.

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

PRODUZIONE VIDEO PROFESSIONALI - BY GRAMVISION FILM

Il nostro obiettivo è quello di realizzare un video su misura per voi, così da rispondere interamente alle vostre esigenze.

ARTICOLI CONSIGLIATI