fbpx

Laghi di Revine

I Laghi di Revine sono due pittoreschi e suggestivi laghi glaciali che si trovano tra le colline trevigiane, incastonati nella Valsana, nelle Prealpi venete.

Nello specifico parliamo del lago di Santa Maria ad est e del lago di Lago (oppure di San Giorgio) ad ovest, divisi tra i comuni di Revine Lago e di Tarzo, in provincia di Treviso.

Laghi di Revine

I bacini dei laghi di Revine sono separati da un’area paludosa di circa 300 metri, e comunicano tra di loro grazie al canale delle barche, dove un tempo trovava posto un più vasto lago nato dopo il ritiro del grande ghiacciaio del Piave, durante le varie fasi dell’ultima glaciazione.

Laghi di Revine

La Valsana è stata un’importante luogo di transito per i romani, infatti proprio da queste parti passava la strada militare Claudia Augusta, la cui realizzazione risale alla prima metà del I secolo d.C., e si ritiene che sia stata costruita per mettere in comunicazione il mondo romano con quello germanico, partendo così dalla Pianura Padana, attraverso le Alpi sino alla Baviera.

A testimoniare un periodo ostico e difficile troviamo alcune rovine delle tre fortezze del Monte Frascon, in particolare le tracce dei tre castelli sono: il Castel Major in località Pra de Palazh, il Salt de Casin un fortezza minore e il Castello di Monte Frascon.

Laghi di Revine

Il lago di Santa Maria è quello più piccolo tra i due, a causa di un minor ricambio d’acqua che rimane affidato alle sole sorgenti sotterranee, questo avvenimento ben visibile dalle bolle d’acqua che emergono durante la stagione fredda. Il più grande è il Lago di Lago, grazie a una condizione più favorevole per il sostegno, che proviene dal torrente Piaveson, alimentato da un’importante sorgente carsica.

Laghi di Revine

I laghi di Revine danno vita al fiume Soligo, affluente di sinistra della Piave, un notevole sito naturalistico con numerose aree palustri ed estese torbiere. Nella zona di “Va dee femene”, a Colmaggiore di Tarzo, possiamo intraprendere una bella passeggiata lungo gli argini del lago, tra i canneti e le ninfee, nell’istmo tra i due laghi, dove troviamo alcuni resti archeologici di un villaggio palafitticolo con il Parco Archeologico Didattico del Livelet.

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

ARTICOLI CONSIGLIATI

PRODUZIONE VIDEO PROFESSIONALI - BY GRAMVISION FILM

Il nostro obiettivo è quello di realizzare un video su misura per voi, così da rispondere interamente alle vostre esigenze.