fbpx

Escursione al Piz Boè

In questo capitolo trattiamo un percorso panoramico di cui non si deve fare a meno, anche per la semplicità della gita, l’Escursione al Piz Boè.

L’Escursione al Piz Boè è uno di quei percorsi che bisogna fare prima o poi nella vita; è panoramico e  suggestivo, si trova nel cuore delle Dolomiti e non presenta grandi difficoltà. Il Piz Boè, con i suoi 3.152 metri, è la cima più alta del Sasso Pordoi, una vetta costituita da un ampio pianoro e che si estende tra le province di Belluno, Bolzano e Trento.

Passo Pordoi - L’Escursione al Piz Boè

Il maestoso Gruppo del Sella è posizionato tra le valli di Gardena e Badia e, grazie alla sua forma circolare, lo si può circumnavigare attraverso i quattro famosi passi, Pordoi, Sella, Campolongo e Gardena, in bici, in moto o in auto.

L’Escursione al Piz Boè

Si lascia la macchina sull’ampio parcheggio del passo Pordoi e si sale con la cabinovia al Rifugio Maria, a 2.950 metri. Da qui inizia la nostra piacevole passeggiata, il panorama è mozzafiato, inoltre, già da questo rifugio, si possono vedere le principali vette, come la Marmolada, il Pelmo, il Civetta, il Sassolungo e molti altri.

Si scende di quota e, in circa 15 minuti, si raggiunge la Forcella Pordoi, a 2.848 metri, bivio fondamentale per chi sale a piedi o per vuole poi scendere attraverso il ghiaione sino alla macchina.

L’Escursione al Piz Boè

Successivamente si prende in un primo momento il sentiero pianeggiante CAI 627 fino al bivio successivo, dove s’ imbocca il sentiero CAI 638 che conduce in cima al PIz Boè in circa 1,15 min. Nell’ultima parte di percorso troviamo dei brevi tratti attrezzati con cavo metallico, niente di davvero complicato, ma è giusto prestare un po’ di attenzione, soprattutto se bagnato.  Si consiglia un’andatura tranquilla  per gustare il meraviglioso paesaggio che vi circonderà.

  • Info Escursione al Piz Boè
  • Partenza: Rifugio Maria, Sass Pordoi   2.950 m
  • Arrivo: Piz Boè   3.152 m
  • Dislivello: 300 m
  • Segnavia Numero: CAI  627 – 638
  • Tempo: 1.30 h
  • Difficolta: Media  (Escursionisti)
  • Pranzo: Nei rifugi se aperti / al sacco
  • Adatto per: Famiglie - Bambini - Escursionisti
  • Note: Presenza di brevi tratti esposti, richiesto un passo sicuro.
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

◊ IL TERRITORIO ◊

Provincia di Belluno

Un territorio totalmente montano, ricamato da incredibili vallate e paesini curati.

◊ CATEGORIE SPECIALI

La Regione Veneto, incastonata a nord-est dell’Italia, è un mix di storia e tradizioni ed, il tutto, è arricchito dalla vivacità dei suoi abitanti e da una vasta gamma di prodotti tipici tutti da assaporare. Dalle vette più alte delle Dolomiti abbraccia e accoglie con calore fraterno ogni visitatore, accomodandolo tra i tanti salotti delle sue città d’arte, regalandogli indimenticabili emozioni. Girando tra le pagine di questo sito, potrai organizzare le tue prossime vacanze nella regione Veneto e grazie alle tante foto pubblicate, tutto risulterà molto semplice.

◊ CATEGORIA SPORT ◊

In questo capitolo trattiamo lo Sport della regione Veneto, cioè dalle attività sportive più facili per le famiglie a quelle più articolate e impegnative.

◊ CATEGORIA CUCINA

In questo capitolo trattiamo l’incredibile mondo della Cucina veneta, dai prodotti tipici del territorio alle ricette caratteristiche delle nostre mamme.

◊ CATEGORIA NATURA ◊

In questo capitolo trattiamo la Natura che ci circonda, un territorio ricco di biodiversità e particolarmente fragile, quindi assolutamente da rispettare.

◊ CATEGORIA STORIA ◊

In questo capitolo trattiamo la nostra Storia che, nel corso del tempo, ha trasformato, modellato e segnato il territorio della regione Veneto.

◊ CATEGORIA MY WAY ◊

In questo capitolo trattiamo My Way, una finestra utile per iniziare a progettare e a definire un simpatico weekend tra le meraviglie della regione Veneto