fbpx

La Chiesa di San Pantalon è una delle poche chiese di Venezia ad avere la facciata incompleta e, probabilmente, è proprio a ciò deve la sua fama. Si trova nel vivace sestiere di Dorsoduro, non molto lontano da campo Santa Margherita.

Chiesa di San Pantalon

Il vero nome italiano è San Pantaleone, o anche chiamato San Pantaleo, il quale fu un medico cristiano che subì il martirio durante gli accanimenti e soprusi di Diocleziano, attorno al 305 - 305. San Pantaleone è patrono dei medici e delle ostetriche, adorato e amato in moltissime chiese cristiane, anche per aver esercito la professione di medico senza chiedere compensi.

Chiesa San Pantalon

La caratteristica principale di questa chiesa del tardo XVII secolo è il suo soffitto: cupo, minaccioso e caratterizzato da notevoli effetti illusionistici.

Secondo alcuni è il più grande dipinto su tela al mondo, con i suoi 443 metri quadri, e comprende un totale di quaranta scene raffiguranti il martirio e l’apoteosi del medico San Pantaleone.

A differenza di altre decorazioni a soffitto, qui sembra che gli eventi raffigurati piombino direttamente sulle pareti e sugli spettatori. Il realizzatore di tutto ciò è l’artista Gian Antonio Fumiani, che impiegò ben 24 anni, dal 1680 al 1704, per portare a termine questo incredibile capolavoro.

Altre opere di rilievo sono il San Pantalon che risana un fanciullo, del 1587 e ultima opera di paolo Veronese, e inoltre è possibile vedere una Madonna di Loreto, una scultura di legno e alcuni affreschi di Pietro Longhi. Il prestigioso organo sulla porta d’ingresso è di Gaetano Callido, realizzato nel 1803.

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

ARTICOLI CONSIGLIATI

PRODUZIONE VIDEO PROFESSIONALI - BY GRAMVISION FILM

Il nostro obiettivo è quello di realizzare un video su misura per voi, così da rispondere interamente alle vostre esigenze.