fbpx

La Grotta Azzurra, un angolo di paradiso a Belluno

di Maria Signori

 

La Grotta Azzurra è un angolo di paradiso che si trova a Belluno incastonata tra le rocce e il verde della natura che la circonda. Il nome in realtà tradisce un po' la sua vera essenza. Non è una grotta come si può intendere nel modo classico, ma una piccola formazione rocciosa che si è creata dalla caduta dell’acqua della sorgente del torrente Rui.

La Grotta Azzurra

L’acqua va a creare un catino di colori blu e azzurro intenso veramente splendidi e unici. La grotta Azzurra è una formazione naturale, un po' nascosta e che non si svela subito ma è di straordinaria bellezza. L’effetto di luci di colori che la caratterizzano ricorda la Grotta azzurra di Capri, che però è molto più grande.

DOVE SI TROVA LA GROTTA AZZURRA

La Grotta azzurra si trova nei dintorni del borgo di Mel, nella frazione di Villa di Villa e non lontano dalla cittadella medioevale di Feltre. Si raggiunge a piedi per un sentiero di circa 25-30 minuti, passate la frazione di Tiago, in direzione Castello di Zumelle.

La Grotta Azzurra

Si giunge fino al tornante sopra il Torrente Rui e da qui un cartello azzurrino e bianco indica il sentiero. Una prima parte del sentiero è fatta di scalini e legno, mentre la seconda parte costeggia il torrente Rui.

Il sentiero arriva fino alla sorgente e la vista di questa splendida formazione naturale sarà veramente unica con l’acqua che sgorga dalle due cascate e ricade nella cavità dando vita ad uno spettacolo di colori.

La grotta azzurra a Mel è visitabile in Primavera, Estate e Autunno ma durante i mesi di Giugno Luglio e Agosto può essere molto frequentata quindi si consiglia di andare in momenti della giornata più tranquilli e durante la settimana.

LA GROTTA AZZURRA VERSO UN TURISMO SOSTENIBILE

La grotta azzurra di Mel era un angolo naturale nascosto delle Prealpi Bellunesi e ha avuto grande notorietà ed è diventata famosa a seguito di alcuni video e foto virali sui social. La sua bellezza ha ovviamente richiamato moltissimi visitatori che hanno letteralmente invaso la zona per poterla visitare.

Essendo una attrazione naturale caratterizzata da un delicato ecosistema nella conformazione delle rocce e nella sua acqua, si è dovuto correre ai ripari. Da circa due anni infatti c’è il divieto di balneazione anche a causa della inciviltà di un turismo poco responsabile.

La grotta azzurra è stata quindi tutelata per mantenerne la sua bellezza e si sono attuate delle politiche che vogliono incentivare il turismo sostenibile.

La Grotta Azzurra

Ad oggi la zona è ancora molto frequentata ma regolamentata e quindi si consiglia di avvicinarsi con responsabilità e con attenzione all’ambiente natura nella visita alla Grotta. Si consiglia infatti di lasciare l’auto nei pressi del castello di Zumelle così da poter camminare in tranquillità verso il sentiero e non sovraffollare le strade e le zone più vicine.

Info Grotta Azzurra

  • Partenza: Castello di Zumelle
  • Arrivo: Grotta Azzurra
  • Durata: 30 minuti
  • Lunghezza: 1,2 km
  • Difficoltà: Facile
  • Pranzo/Cena: Al Castello / al sacco
  • Adatto per: Famiglie

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

ARTICOLI CONSIGLIATI

 

 

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

Al giorno d’oggi la produzione di un video è il migliore metodo per comunicare un’idea, presentare la vostra azienda, immortalare la vostra giornata o semplicemente promuovere il vostro prodotto.

A seconda dello scopo del progetto, del settore e del target di riferimento, siamo in grado di fornire un servizio su misura, realizzando video in alta qualità.

INFO REGIONE VENETO

Naviga attraverso la Guida della Regione Veneto, potrai intraprendere nuove strade e scoprire nuove realtà. Grazie alle tante foto pubblicate, tutto risulterà molto semplice.

Ogni singolo scatto è frutto di una grande passione per questa terra e di migliaia di chilometri percorsi per realizzare tutto questo, con l’obiettivo di valorizzare e far conoscere questo incredibile territorio.

LE RUBRICHE