fbpx

Conosciuta per le sue eleganti architetture liberty e per le sue acque, Recoaro Terme è una bellissima realtà collocata lungo il torrente Agno, tra le montagne del Pasubio, poco lontano da Valdagno e Schio.

Recoaro Terme

Come tante altre città italiane, anche Recoaro custodisce una storia lontanissima, fatta di invasioni e insediamenti, i quali edificarono il grazioso centro abitato che vediamo oggi. Fu dominata per prima dagli Scaligeri, poi passò nelle mani dei Visconti ed infine, nel XV secolo, dalla Repubblica di Venezia.

Recoaro Terme

Però, solo nel 1689, anno in cui il conte Lelio Piovene scoprì le acque minerali, che ci fu un primo e vero sviluppo per questa cittadina. Il vero progresso, comunque, arrivò nell’ottocento, quando ci fu una vera e propria crescita legata allo sfruttamento curativo delle acque, grazie alla dominazione dell’impero Asburgico. Con la seconda guerra mondiale la città diventò sede del comando nazista il quale, capendo l’importanza della fonte, iniziò l’imbottigliamento delle acque.

Recoaro Terme

Oggi le oligominerali sono utilizzate per il commercio e invece le acque minerali per le cure termali. Il complesso termale di Recoaro Terme è situato all’interno di un bellissimo parco, dove sono presenti una grande varietà di piante sempreverdi e numerosi percorsi che permettono di immergersi nella natura di queste zone.

Il centro termale custodisce un patrimonio idrologico particolarmente importante, le varie fonti di acqua che sgorgano dentro al centro portano notevoli benefici di prevenzione e cure, come la calcolosi delle vie urinarie, mal funzionamento del fegato, all’alimentazione dell’infanzia e soprattutto alle patologie subacuto cronico come la psoriasi.

Recoaro Terme

Grazie anche alla presenza di ferro che da supporto nella risoluzione delle anemie carenziali e il contenuto aggiunto di solfato di magnesio indispensabile per i casi di stitichezza cronica, infine sono anche efficaci nel sistemare le alterazioni ematochimiche causate dall’attività muscolare dei sportivi. Lo stabilimento balneo e terapico è costituito da un grande edificio, dove è possibile usufruire delle cure inalatorie, della fango terapia, delle cure bagno terapiche e per i massaggi.

Recoaro Terme

Nella parte centrale dell’edificio, è destinata alla distribuzione delle acque minerali, alla zona di soggiorno e di relax degli ospiti, con sale espositive e un centro sanitario. Poco distante da Recoaro Terme troviamo la splendida località immersa nel verde di Recoaro Mille, un rinomato territorio adatto per gli appassionati degli sport invernali e delle bellezze naturali che si godono durante la stagione estiva. Si trova ai piedi del massiccio montuoso delle Piccole Dolomiti, immerso tra le alte vette rocciose, foreste secolari, laghetti alpini e verdi vallate.

Recoaro Terme

Un posto ideale per fare varie tipologie di sport, come passeggiate, mountain bike, escursioni, arrampicate o per passare semplici giornate lontano dallo stress cittadino. Un territorio perfetto per trascorrere le vacanze estive e quelle invernali, in un luogo dove la natura e la storia si fondono, tra paesaggi mozzafiato e prodotti enogastronomici tipici di queste terre.

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

ARTICOLI CONSIGLIATI

 

 

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

Al giorno d’oggi la produzione di un video è il migliore metodo per comunicare un’idea, presentare la vostra azienda, immortalare la vostra giornata o semplicemente promuovere il vostro prodotto.

A seconda dello scopo del progetto, del settore e del target di riferimento, siamo in grado di fornire un servizio su misura, realizzando video in alta qualità.

INFO REGIONE VENETO

Naviga attraverso la Guida della Regione Veneto, potrai intraprendere nuove strade e scoprire nuove realtà. Grazie alle tante foto pubblicate, tutto risulterà molto semplice.

Ogni singolo scatto è frutto di una grande passione per questa terra e di migliaia di chilometri percorsi per realizzare tutto questo, con l’obiettivo di valorizzare e far conoscere questo incredibile territorio.

LE RUBRICHE