fbpx

Costozza, un antico borgo agricolo del comune di Longare, situato non molto lontano dal meraviglioso centro storico di Vicenza.

Costozza

E’ circondata da verdi colline caratterizzato da una serie di grotte, naturali e non, che nel corso dei secoli vennero utilizzate sia come cave, ma anche come cantine e depositi. Note come i Covoli di Costozza, queste cavità furono collegate con dei condotti alle ville nobiliari, edificate nel paese nel corso del XVII secolo, per rinfrescarne gli ambienti in estate e intiepidirli d’inverno.

Costozza

Queste grotte sono un’opera ingegneristica straordinaria, ricavate dalla roccia calcarea dei Colli Berici, e utilizzate da moltissimo tempo soprattutto per la conservazione del vino e degli alimenti.

Costozza

Da non perdere nel centro abitato la Villa da Schio, un’elegante struttura costruito su iniziativa dei Conti Trento nel 1700, è formato da tre edifici, connessi da un grande e scenografico parco, formato da ampie terrazze collegate tra loro da particolari gradinate ornate da statue di Orazio marinali.

Questa straordinaria villa veneta è famosa per le sue storiche grotte, o covoli, che da sempre vengono utilizzate come cantina. Più in là possiamo ammirare Villa Trento Carli, una residenza costruita nel 1645 dal conte Alessandro Morlini Trento, ai piedi della collina e preceduto da un ampio giardino all’inglese.

L’edificio venne edificato su un preesistente struttura del XV secolo, di cui possiamo ammirare ancora una stanza con soffitto a volta crociata e un grande stemma quattrocentesco dei conti Trento. A spiccare al suo interno è la grande sala superiore, costruita con notevoli proporzioni e con un pavimento bianco e rosso in cotto.

Costozza

Di particolare interesse storico e artistico è la chiesetta gentilizia, l’Oratorio di San Michele, del Quattrocento. Salendo sulla collinetta a lato della villa, lungo un grazioso percorso storico, raggiungiamo la Pieve di San Mauro abate, una delle più antichi pievi del vicentino, che secondo un documento del Vaticano, venne fatta costruire nel 1297. Dell’antica chiesetta, sostituita nel Seicento, rimane ancora oggi due pregevoli cibori e una lapide del Trecento, murata alla base del campanile romanico.

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

ARTICOLI CONSIGLIATI

PRODUZIONE VIDEO PROFESSIONALI - BY GRAMVISION FILM

Il nostro obiettivo è quello di realizzare un video su misura per voi, così da rispondere interamente alle vostre esigenze.