fbpx

Villafranca di Verona è una dinamica e intraprendente città situata a sud della provincia di Verona, la quale conserva la storia di un’importante passato mescolata alle tendenze giovanili che si riflettono nei tanti eventi organizzati anche tra le mura del suo spettacolare castello.

Villafranca di Verona

I primi insediamenti risalgono al I secolo d.C., e lo testimoniano i ritrovamenti di una tomba con un importante corredo funerario e i marmi di un edificio dedicati a Tiberio, il secondo imperatore romano, che sorgeva nei pressi della via Postumia, che all’epoca attraversava il territorio.

Villafranca di Verona

La via Postumia è una via consolare romana costruita nel 148 a.C., la quale univa i due principali porti del nord Italia, da Aquileia a Genova. Nel 1185, in seguito al voto del Consiglio dei Rettori di Verona, sorse Villafranca, a difesa delle continue minacce dei mantovani, tradizionali avversari dei veronesi.

Il Castello Scaligero, simbolo di Villafranca di Verona, fu costruito nei pressi del fiume Tione, dopo la Battaglia dei Ponti di Molini, da Salinguerra de Garamenti nel XIII secolo, per custodire la popolazione e il territorio dai continui assalti dei mantovani, che poco dopo riuscirono però a espugnarlo e di conseguenza distruggerlo.

Ricostruito immediatamente il secolo successivo, la struttura era chiusa da una cinta muraria rifinita da merlatura guelfe, circondato da sette piccole torri ancora visibili e al suo interno un possente mastio rifinito da merlature ghibelline.

Villafranca di Verona

La poderosa struttura a forma quadrangolare era molto ampia, e adatta ad accogliere gli abitanti del borgo e gli animali in caso di attacco, e a servire da baluardo ai soldati scaligeri contro le incursioni dei mantovani. La funzione del castello non fu mai quella di residenza di un feudatario o di un signore, questo lo si nota bene dal vuoto che caratterizza l’enorme spazio interno alle mura.

Col passare dei secoli la roccaforte fu completamente abbandonata, anche sotto il periodo di dominio veneziano, andando così in decadenza. Il suo terreno interno venne acquistato da privati, che nel 1890 edificarono la torre principale, inserendo sulla sua sommità un orologio.

Oggi è un luogo simbolo dell’antica ricchezza scaligera in questa terra, e rappresenta un ruolo di grande importanza per comprendere la funzione di alcuni castelli del Medioevo, eretti solo per la difesa della popolazione. Questa incredibile fortificazione ai nostri giorni, fa da cornice ai numerosi spettacoli e concerti organizzati dalle associazioni della città, eventi che attirano artisti provenienti da tutto il mondo.

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

ARTICOLI CONSIGLIATI

 

 

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

Al giorno d’oggi la produzione di un video è il migliore metodo per comunicare un’idea, presentare la vostra azienda, immortalare la vostra giornata o semplicemente promuovere il vostro prodotto.

A seconda dello scopo del progetto, del settore e del target di riferimento, siamo in grado di fornire un servizio su misura, realizzando video in alta qualità.

INFO REGIONE VENETO

Naviga attraverso la Guida della Regione Veneto, potrai intraprendere nuove strade e scoprire nuove realtà. Grazie alle tante foto pubblicate, tutto risulterà molto semplice.

Ogni singolo scatto è frutto di una grande passione per questa terra e di migliaia di chilometri percorsi per realizzare tutto questo, con l’obiettivo di valorizzare e far conoscere questo incredibile territorio.

LE RUBRICHE