fbpx

La Galleria dell’Accademia è la più importante, la più preziosa e la più completa collezione d’arte veneziana esistente al mondo.

Galleria dell’Accademia

Situata nel suggestivo sestiere di Dorsoduro, poco lontano dal ponte dell’Accademia, è ospitata in tre edifici, che un tempo erano d’uso religioso. L’affascinante collezione abbraccia un periodo di cinque secoli e fornisce un assaggio completo della scuola veneziana, oltre a un quadro accurato dei costumi e degli usi dell’epoca.

La Galleria dell’Accademia

Comprende dipinti del Trecento gotico e bizantino, del Rinascimento, fino barocco-rococò, conservando opere di artisti come Paolo Veronese, Vittore Carpaccio, Giorgione, Giovanni Bellini, Tiziano, Tintoretto, Tiepolo e molti altri. Le sale sono organizzate secondo un ordine cronologico, con l’eccezione delle sale finali, che riportano al periodo rinascimentale. “Era l’inevitabile destino di Venezia, essere dipinta e con passione”, così scrisse lo scrittore americano Henry James intorno al 1880.

La Galleria dell’Accademia

Il gioiello più prezioso della galleria è La Tempesta del Giorgione, del 1506, celeberrimo dipinto che ritrae una donna intenta ad allattare un bambino e un giovane soldato concentrato a guardare il cielo in tempesta sullo sfondo. Il complesso che oggi contiene le grandi Gallerie dall’Accademia è composto dalla chiesa di Santa Maria della Carità, dal suo monastero e dalle aree della Scuola Grande.

La sua costituzione risale al XII secolo, e nel corso dei secoli passò tra le mani dei canonici di Santa Maria in Porto prima, e dagli agostiniani che intrapresero diverse campagne di rifacimento sia della chiesa che del monastero poi.

A lavorare tra questi prestigiosi spazi ci furono nomi di altissimo spessore, come Andrea Palladio, che modificò un’ala del palazzo e Giorgio Massari, che rinnovò buona parte del complesso. Solo nel 1807 tutta la struttura di Santa Maria della Carità passò di proprietà demaniale, grazie a una legge napoleonica, creando così la sede dell’Accademia delle Belle Arti di Venezia.

La Galleria dell’Accademia

 

Sancito nel 1750 la nascita dell’Accademia veneziana, con rispettivo statuto, tra i grandi esponenti e professori a far parte del collegio ci furono, Gianbattista Piazzetta, che fu il primo presidente e Gianmaria Morlaiter e Gianbattista Pittoni, che furono i primi consiglieri. Col passare degli anni confluirono nella galleria dell’Accademia molte opere eccellenti, provenienti dai conventi e dalle chiese della regione Veneto.

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

ARTICOLI CONSIGLIATI

 

 

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

Al giorno d’oggi la produzione di un video è il migliore metodo per comunicare un’idea, presentare la vostra azienda, immortalare la vostra giornata o semplicemente promuovere il vostro prodotto.

A seconda dello scopo del progetto, del settore e del target di riferimento, siamo in grado di fornire un servizio su misura, realizzando video in alta qualità.

INFO REGIONE VENETO

Naviga attraverso la Guida della Regione Veneto, potrai intraprendere nuove strade e scoprire nuove realtà. Grazie alle tante foto pubblicate, tutto risulterà molto semplice.

Ogni singolo scatto è frutto di una grande passione per questa terra e di migliaia di chilometri percorsi per realizzare tutto questo, con l’obiettivo di valorizzare e far conoscere questo incredibile territorio.

LE RUBRICHE