fbpx

La Casa del Tintoretto è in stile gotico quattrocentesco, e si trova nelle fondamenta dei Mori, nel sestiere di Cannaregio, tra i più belli di Venezia.

La Casa del Tintoretto

Si tratta di uno di quei luoghi da non perdere, perché questa caratteristica casa, ancora di alto pregio, conserva il suo fascino di un tempo. Poco lontano dalla porta troviamo una statua di marmo, che rappresenta Ercole con la clava in mano, incastonata nell'edificio proprio dal famoso pittore.

Casa del Tintoretto

Al primo piano troviamo una caratteristica trifora e finestre inquadrate da una splendida cornice a cordone. Invece nella parte sinistra della facciata vi è una statua di un arabo, la quale arricchisce assieme ad alte quattro figure similari, le fondamenta e il campo dei Mori.

Jacopo Robusti, o meglio conosciuto come Tintoretto nasce in questa casa il 29 aprile 1519 ed è stato uno dei più grandi esponenti della scuola veneziana e probabilmente l’ultimo grande pittore del Rinascimento, visse tutta la sua vita a Canneregio, sino alla morte il 31 maggio 1594.

Il soprannome “Tintoretto” gli derivò dal mestiere del padre, tintore di sete e stoffe, col quale diverrà famoso in tutto il mondo. Devoto cristiano, sviluppò uno stile individuale e teatrale, caratterizzato da un uso perfino esagerato di luce e movimento, dall’audacia delle prospettive, e da pennellature fluide ed energetiche.

Una lapide posta sulla facciata dice:

NON IGNORARE, VIANDANTE, L'ANTICA CASA DI JACOPO ROBUSTI DETTI IL TINTORETTO.

DI QUI PER OGNI DOVE SI DIFFUSERO INNUMEREVOLI DIPINTI, MIRABILI PUBBLICAMENTE E PRIVATAMENTE, MAGISTRALMENTE REALIZZATI CON FINE INGEGNO DAL SUO PENNELLO.

TI FARA' PIACERE APPRENDERE CIO' PER LA SOLERZIA DELL'ATTUALE PROPRIETARIO. 1842

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

ARTICOLI CONSIGLIATI

PRODUZIONE VIDEO PROFESSIONALI - BY GRAMVISION FILM

Il nostro obiettivo è quello di realizzare un video su misura per voi, così da rispondere interamente alle vostre esigenze.