fbpx

Le colorate Piazze di Padova sono uno dei principali punti di incontro della città, grazie ai tanti mercati che si svolgono e ai negozi alla moda.

Le Piazze di Padova

Le Piazze di Padova sono uno dei luoghi d’incontro per i padovani, luoghi in cui è possibile incontrare vecchi amici, bere un buon caffe, allietare la propria giornata con qualche tipico cicchetto o semplicemente fare qualche acquisto nelle vivaci bancarelle del suo mercato, dove si respira ancora oggi un’atmosfera quasi medievale.

Le Piazze di Padova

Piazza della Frutta e Piazza delle Erbe si presentano coloratissime ed eleganti grazie ai fiori colorati, alla frutta e alla verdura fresca in vendita nei banchi durante il mercato mattutino. Rappresentano, inoltre, uno storico punto di ritrovo per i padovani per il consueto aperitivo o per concludere qualche affare rimasto in sospeso.

Le Piazze di Padova

Interessanti e, da ricercare, sono i nomi delle scale che dalla piazza salgono al Palazzo della Ragione, dato che ognuna è caratterizzata da una particolare denominazione che deriva dal prodotto che all’epoca veniva venduto. Si può trovare, ad esempio, la “scala delle erbe” dove erano venduti prodotti ortofrutticoli oppure la “scala degli osei” dove si trovavano uccelli e pollame vario.

L’enorme mercato delle due piazze che circonda il Palazzo della Ragione, uno degli edifici più caratteristici al mondo, rispecchia benissimo l’antico splendore della libera città commerciale di Padova.

Piazza dei Signori

Piazza dei Signori o Piazza della Signoria era il centro del potere di Padova e, nel corso degli anni, fu teatro di importanti manifestazioni civiche, di fiere e corteggi. Nacque dalle macerie di un vecchio quartiere, così da dare importanza alla torre d’accesso della Reggia Carrarese che si stava costruendo.

Piazza dei Signori

Oggi, sull’antica area della Reggia Carrarese, sorge Palazzo del Capitanio che, all’epoca, era la residenza dei capitani, ovvero di coloro che preservarono la città durante tutto il dominio della Serenissima. Ad interrompere la linearità della facciata di questo splendido palazzo, troviamo uno dei vanti di Padova, ovvero la Torre dell’Orologio del XIV secolo.

Quest’ultima è decorata in stile gotico e presenta al centro il celebre orologio astronomico e, alla base, un grande arco di trionfo progettato da Giovanni Maria Falconetto. L’antico cortile, uno spazio in origine della Reggia, era circondato da edifici adibiti a vario uso; infatti, proprio qui, trovavano posto le sedi della curia, le scuderie e le aree per le esercitazioni delle guardie.

Poco distante dal palazzo troviamo la seicentesca Chiesa di San Clemente in mattoni rossi, donata ai padovani che avevano fondato le comunità di Rivolato e Dorsoduro a Venezia nel V secolo, e la Loggia del Consiglio con la sua pietra bianca d’Istria. La vivace piazza dei Signori si trasforma nelle serate estive più calde in un salotto elegante e confortevole, sia per i padovani che per tutti i turisti che soggiornano in questa meravigliosa città.

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

ARTICOLI CONSIGLIATI

PRODUZIONE VIDEO PROFESSIONALI - BY GRAMVISION FILM

Il nostro obiettivo è quello di realizzare un video su misura per voi, così da rispondere interamente alle vostre esigenze.