fbpx

Chiesa della Pietà

In questo capitolo trattiamo una delle chiese più storiche del Sestiere di Castello, dove suonava Vivaldi, la Chiesa della Pietà.

Luminosa e armoniosa è la Chiesa della Pietà o Chiesa di Santa Maria della Visitazione, la quale fu ricostruita nel XV secolo su progetto di Giorgio Massari. Questo straordinario edificio si trova sulla riva degli Schiavoni, poco distante dal Ponte dei Sospiri, nel sestiere Castello. L’idea dei Governatori dell’Ospedale della Pietà era quella di realizzare un edificio che doveva svolgere la duplice funzione di luogo di culto ed auditorium per la musica. La chiesa venne chiamata così perché un tempo, era ubicata accanto all’antico orfanotrofio della città, collocato in calle della Pietà.

Da sempre, la chiesa è legata al nome di Antonio Vivaldi, maestro della musica veneziana del XVIII secolo, che tenne qui le sue lezioni di violino, e componendo molti dei suoi capolavori, che poi venivano eseguiti dalle giovani donne dell’ospizio e dell’ospedale adiacente.

All’esterno dell’edificio troviamo una lapide del 1548, in cui si fanno intimidazioni e scomuniche contro coloro che abbandonavano i propri figli nell’orfanotrofio della Pietà. Il suo interno è caratterizzato da due cori di ferro battuti posti lungo le pareti laterali, ma a spiccare su tutto è l’affresco di Giambattista Tiepolo, La Fortezza e la Pace, situato nel soffitto della chiesa, il quale sembra aprire i confini della chiesa alla vastità del cielo e la pala sull’altare maggiore di Giambattista Piazzetta, La Visitazione di Maria a Santa Elisabetta. Ancora oggi è possibile assistere a dei concerti all’interno della chiesa, nonostante la forma ovale non migliori l’acustica.

◊ SESTIERE CASTELLO

Sestiere Castello

Le più tranquille, controverse ed interessanti aree di Venezia, il Sestiere Castello.

◊ LA PROVINCIA DI VENEZIA ◊

Racchiude un patrimonio artistico e culturale come poche altre zone al mondo, la sua laguna è stata la culla della civiltà locale e il suo litorale offre rinomate località balneari. La sua provincia, ricca di risorse, nasconde ville eleganti e graziosi borghi, anche se la pietra più preziosa e brillante è rappresentata dall’isola di Venezia, un’isola a forma di pesce, la quale sorregge la città più bella, romantica e misteriosa al mondo. E’  costruita su una serie di isolotti paludosi, è soggetta alle maree del mare Adriatico e a frequenti inondazioni e, nonostante ciò, continua sopravvivere a dispetto di tutti i pronostici.

 

Miglior prezzo garantito