fbpx

Longarone

In questo capitolo trattiamo la città di Longarone, immersa nelle vallate della provincia di Belluno e tra le Dolomiti patrimonio dell’umanità.

Longarone è tristemente nota per essere stata completamente distrutta il 9 ottobre 1963 alle ore 22:39, quando una frana staccatasi dal Monte Toc, (che si erge di fronte ai paesi di Erto e Casso), precipitò nel bacino artificiale creato dalla diga del Vajont, provocando un’onda gigantesca che scavalcò la diga stessa e che travolse i paesi sottostanti distruggendoli e provocando 1917 morti, di cui 1458 solo a Longarone.

Si tratta di uno dei disastri naturali europei più gravi del Novecento, con migliaia di morti innocenti e paesi completamente rasati al suolo, stravolgendo anche l’assetto del territorio stesso. In un primo momento politici e giornalisti si schierarono a difesa della diga, che nonostante tutto rimase in piedi, infatti era un motivo di orgoglio di ingegneria italiana. Solo in un secondo momento si sono individuate le responsabilità del disastro in alcuni dirigenti del settore elettrico.

Longarone

Questa incredibile opera a doppio arco, era all’epoca della sua costruzione la diga più grande al mondo, con un bacino di 168.715 milioni di metri cubi disponibili, e serviva da serbatoio idrico per la regolazione stagionale delle acque del fiume Piave, del torrente Maè e del torrente Boite. Le acque venivano incanalate nelle varie dighe, da quella di Pieve di Cadore a quella di Pontesei, da quella di valle di Cadore al bacino del Vajont, con chilometri di tubazioni in cemento armato e un sistema di vasi comunicanti, che venivamo usati per produrre energia nelle varie centrali idroelettriche.

Un ricordo di ciò è sicuramente la Chiesa di S. Maria Immacolata che fu ricostruita sui resti della vecchia Chiesa nel 1975 su progetto di Giovanni Michelucci. Che disegno un insieme di volumi disposti in maniera circolare con due anfiteatri, uno inferiore coperto, dove si trova l’aula e uno superiore, scoperto, pensato come piazza da cui è possibile osservare la diga del Vajont.

Da non perdere “Agrimont”, ovvero la fiera di primavera che si svolge in aprile, con mostre dell’agricoltura di montagna, delle attività forestali e dei prodotti tipici agro-alimentari, come formaggi, miele e insaccati.

Un altro evento molto importante è la Fiera del Gelato, una manifestazione internazionale che risale al dicembre del 1959, e coinvolge ogni anno migliaia di visitatori e appassionati di questo dolce freddo, l’evento richiama i gelatieri da diverse parti del mondo e trasforma la piccola Longarone nella capitale del gelato.

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

◊ DA CORTINA D'AMPEZZO A LONGARONE  ◊

Da Cortina d’Ampezzo a Longarone

Le città e i luoghi più caratteristici della provincia di Belluno.

Persone, storie, volti, territori, tradizioni, orgoglio di appartenere ad una terra e volontà di farla conoscere al mondo intero.

  ◊ WWW.SAPORIEDISSAPORIFOOD.IT ◊

◊ LA PROVINCIA DI BELLUNO ◊

Anche chiamata provincia delle Dolomiti, si estende in un territorio totalmente montano, ricamato da incredibili vallate e paesini curati, oasi naturalistiche e grandi pareti rocciose. Le caratteristiche cittadine della zona riservano piacevoli sorprese ma, a togliervi il fiato, saranno i monumenti naturali che si innalzano tra grandi boschi e verdi pascoli, ovvero le Dolomiti, dichiarate nel 2009 dall’UNESCO patrimonio dell’umanità. Questo territorio saprà accogliervi e regalarvi emozioni davvero uniche, ogni singolo incontro arricchirà la vostra giornata e gli infiniti tramonti rossi, ammirati dalla cima di qualche vetta, coloreranno le vostre vacanze in un’avventura indimenticabile.

◊ CATEGORIE SPECIALI

La Regione Veneto, incastonata a nord-est dell’Italia, è un mix di storia e tradizioni ed, il tutto, è arricchito dalla vivacità dei suoi abitanti e da una vasta gamma di prodotti tipici tutti da assaporare. Dalle vette più alte delle Dolomiti abbraccia e accoglie con calore fraterno ogni visitatore, accomodandolo tra i tanti salotti delle sue città d’arte, regalandogli indimenticabili emozioni. Girando tra le pagine di questo sito, potrai organizzare le tue prossime vacanze nella regione Veneto e grazie alle tante foto pubblicate, tutto risulterà molto semplice.

◊ CATEGORIA SPORT ◊

In questo capitolo trattiamo lo Sport della regione Veneto, cioè dalle attività sportive più facili per le famiglie a quelle più articolate e impegnative.

◊ CATEGORIA CUCINA

In questo capitolo trattiamo l’incredibile mondo della Cucina veneta, dai prodotti tipici del territorio alle ricette caratteristiche delle nostre mamme.

◊ CATEGORIA NATURA ◊

In questo capitolo trattiamo la Natura che ci circonda, un territorio ricco di biodiversità e particolarmente fragile, quindi assolutamente da rispettare.

◊ CATEGORIA STORIA ◊

In questo capitolo trattiamo la nostra Storia che, nel corso del tempo, ha trasformato, modellato e segnato il territorio della regione Veneto.

◊ CATEGORIA MY WAY ◊

In questo capitolo trattiamo My Way, una finestra utile per iniziare a progettare e a definire un simpatico weekend tra le meraviglie della regione Veneto