fbpx

Da Cortina d’Ampezzo a Longarone

In questo capitolo trattiamo le città e i luoghi più caratteristici della provincia di Belluno, a partire da Cortina d’Ampezzo a Longarone.

Il capitolo da Cortina d’Ampezzo a Longarone raggruppa le meraviglie e i prodotti più caratteristici della zona più a nord della provincia di Belluno. Un territorio ricco di risorse e peculiarità, che è riuscito nel corso degli anni a svilupparsi e attrarre un gran numero di turisti da tutto il mondo.

Lago di Misurina

Questo incredibile territorio si sviluppa tra le Dolomiti di Sesto e le Dolomiti Ampezzane, tra le più belle e imponenti montagne della regione Veneto. Questi maestosi gruppi montuosi, in parte protetti dal Parco Naturale Regionale delle Dolomiti d’Ampezzo, sono raggiungibili attraverso numerosi passi.

Tra i più suggestivi e duri ricordiamo il Passo Giaù, che si apre come un magnifico balcone sulla conca di Cortina d’Ampezzo, il Passo Tre Croci che scende costeggiando l’imponente Monte Cristallo ed il Passo Cimabanche che scende da Dobbiaco. Ad attirare milioni di turisti tutti gli anni troviamo Cortina d’Ampezzo, la regina delle Dolomiti, una rinomata località turistica invernale-estiva, teatro di numerosi eventi sportivi di rilevanza internazionale legati agli sport di montagna.

Poco lontano possiamo ammirare il Lago di Misurina, posizionato a 1754 m (s.l.m.)  e giace in una delle più belle zone delle Alpi, circondato da verdi boschi e da strutture turistiche di alto livello. Proseguendo lungo la strada si arriva alla spettacolare città di Auronzo di Cadore, che comprende l’intera zona attorno alle Tre Cime di Lavaredo, una delle zone più turistiche di tutte le Dolomiti patrimonio dell’umanità.

Costalta - Val Comelico

Da non perdere inoltre la città di Pieve di Cadore, un centro storico e artistico tra i più notevole del Cadore, situata a quaranta chilometri a nord-est di Belluno, alle pendici del monte Antelao chiamato il “Re delle Dolomiti” che con i suoi 3264 metri di altezza. E’ città natale di Tiziano Vecellio, gloria di Venezia e simbolo del Rinascimento. Infine Longarone, tristemente nota per essere stata completamente distrutta il 9 ottobre 1963 alle ore 22:39, quando una frana staccatasi dal Monte Toc e precipitando nel bacino artificiale creato dalla diga del Vajont, provocò un’onda gigantesca che scavalcò la diga travolgendo i paesi sottostanti.

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

◊ DA CORTINA D'AMPEZZO A LONGARONE ◊

Da Cortina d'Ampezzo a Longarone

CORTINA D'AMPEZZO

Cortina d'Ampezzo

La sua ascesa fu grazie alla spinta che il regime fascista negli anni trenta gli fece, mettendola sullo stesso piano nell’Olimpo del turismo…  ⇒ Continua

LAGO DI MISURINA

Lago di Misurina - Da Cortina d’Ampezzo a Longarone

Le particolari caratteristiche climatiche dell’area, rendono l’aria adatta a chi soffre di patologie respiratorie. Infatti, nelle vicinanze del lago…  ⇒ Continua

VAL COMELICO

Gruppo del Popera - Da Cortina d’Ampezzo a Longarone

Si presenta da subito per la sua personalità, situato nell’alto Cadore in provincia di Belluno è immerso tra le grandi foreste e da verdissimi prati da sfalcio.   ⇒ Continua

AURONZO DI CADORE

Auronzo di Cadore

L’area è attraversata dal fiume Ansiei che, grazie all’antica diga forma il lago artificiale di Santa Caterina o lago di Auronzo che costeggia la città a sud...  ⇒ Continua

PIEVE DI CADORE

Pieve di Cadore

In questa città nacque la gloria di Venezia e simbolo del Rinascimento, maestro con Giorgione del colore tonale, Tiziano Vecellio.   ⇒ Continua

LONGARONE

Longarone

Tristemente nota per essere stata completamente distrutta dal disastro del Vajont del 9 ottobre 1963 alle ore 22:39, dove una frana…  ⇒ Continua

◊ LA PROVINCIA DI BELLUNO ◊

Anche chiamata provincia delle Dolomiti, si estende in un territorio totalmente montano, ricamato da incredibili vallate e paesini curati, oasi naturalistiche e grandi pareti rocciose. Le caratteristiche cittadine della zona riservano piacevoli sorprese ma, a togliervi il fiato, saranno i monumenti naturali che si innalzano tra grandi boschi e verdi pascoli, ovvero le Dolomiti, dichiarate nel 2009 dall’UNESCO patrimonio dell’umanità. Questo territorio saprà accogliervi e regalarvi emozioni davvero uniche, ogni singolo incontro arricchirà la vostra giornata e gli infiniti tramonti rossi, ammirati dalla cima di qualche vetta, coloreranno le vostre vacanze in un’avventura indimenticabile.

◊ CATEGORIE SPECIALI

La Regione Veneto, incastonata a nord-est dell’Italia, è un mix di storia e tradizioni ed, il tutto, è arricchito dalla vivacità dei suoi abitanti e da una vasta gamma di prodotti tipici tutti da assaporare. Dalle vette più alte delle Dolomiti abbraccia e accoglie con calore fraterno ogni visitatore, accomodandolo tra i tanti salotti delle sue città d’arte, regalandogli indimenticabili emozioni. Girando tra le pagine di questo sito, potrai organizzare le tue prossime vacanze nella regione Veneto e grazie alle tante foto pubblicate, tutto risulterà molto semplice.

◊ CATEGORIA SPORT ◊

In questo capitolo trattiamo lo Sport della regione Veneto, cioè dalle attività sportive più facili per le famiglie a quelle più articolate e impegnative.

◊ CATEGORIA CUCINA

In questo capitolo trattiamo l’incredibile mondo della Cucina veneta, dai prodotti tipici del territorio alle ricette caratteristiche delle nostre mamme.

◊ CATEGORIA NATURA ◊

In questo capitolo trattiamo la Natura che ci circonda, un territorio ricco di biodiversità e particolarmente fragile, quindi assolutamente da rispettare.

◊ CATEGORIA STORIA ◊

In questo capitolo trattiamo la nostra Storia che, nel corso del tempo, ha trasformato, modellato e segnato il territorio della regione Veneto.

◊ CATEGORIA MY WAY ◊

In questo capitolo trattiamo My Way, una finestra utile per iniziare a progettare e a definire un simpatico weekend tra le meraviglie della regione Veneto