fbpx

La Pista Ciclabile Treviso – Ostiglia

La Pista Ciclabile Treviso – Ostiglia è un percorso suggestivo che segue il tracciato della vecchia ferrovia che un tempo collegava Treviso a Ostiglia.

L’itinerario ciclo-pedonale attraversa tutto il Veneto, ripercorrendo la storica linea ferroviaria omonima, sino al confine con la provincia di Mantova. Il progetto nasce successivamente alla dismissione della ferrovia, nel 1997, e dopo una serie di ritardi nella fase di realizzazione, nel settembre del 2020 il percorso è stato realizzato per circa 56 dei 118 chilometri totali previsti.

La Pista Ciclabile Treviso – Ostiglia

Nello specifico, è possibile percorrere il tratto che da Treviso va nel comune di Montegalda, in provincia di Vicenza. Il completamento della pista ciclabile è prevista per il 2022. Le prime iniziative di una linea ferroviaria risalgono al 1887, e l’idea era quella di collegare Bologna al confine con l’Austria, giusto in caso di conflitto.

Il progetto venne presto accantonato, per evitare di rovinare i buoni rapporti con l’Austria e con la Germania. Nel secolo successivo, alcuni parlamentari ripresentano il progetto, evidenziando anche i benefici economici e commerciali per il territorio. Nel 1911 venne autorizzato lo studio di un progetto definitivo, che vene prontamente sospeso per lo scoppio della Prima Guerra Mondiale. Negli anni Venti ripresero i lavori per terminare solamente nel 1941, durante la Seconda Guerra Mondiale.

La Pista Ciclabile Treviso – Ostiglia

Il vero scopo del progetto era rimasto immutato nel tempo, infatti i convogli che transitavano erano principalmente destinati al trasporto di truppe e materiale bellico. Inoltre, in quegli anni, i nazisti sfruttarono la linea ferroviaria per deportare gli ebrei nei campo di concentramento in Germania. Con il concludersi del conflitto, nel 1944, l’intera linea venne bombardata dall’aviazione alleata, danneggiandola a tal punto, da non essere più riutilizzabile. Nel corso degli anni ci fu un timido tentativo di ripristino della ferrovia, ma venne definitivamente abbandonata e chiusa nel 1997.

La Pista Ciclabile Treviso – Ostiglia oggi è alla portata di tutti, praticamente pianeggiante e alberata in quasi la totalità del tracciato, si sviluppa su lunghi tratti di rettilineo e su strada sterrata ed asfaltata. Il consiglio è quello di affrontarla con la giusta calma, per contemplare così il panorama della campagna veneta, prestando però attenzione agli attraversamenti stradali che, si incrociano lungo tutto il sentiero, perché sono abbastanza trafficati e non sempre segnalati benissimo.

La Pista Ciclabile Treviso – Ostiglia

La Pista Ciclabile Treviso – Ostiglia incrocia e collega altri suggestivi percorsi ciclabili e pedonali famosi della regione. A Camposampiero, nelle vicinanze del Muson dei Sassi, un canale artificiale realizzato nel Seicento, si interseca con la Ciclabile Pagnano d’Asolo, Castelfranco Veneto e Padova, “Il Sentiero degli Ezzelini”, che nell’ultimo tratto ripercorre l’ultimo cammino di Sant’Antonio.

A Piazzola sul Brenta possiamo intraprendere sulla sponda destra del fiume, la Ciclabile del Brenta, che da Limena porta a Nove, in provincia di Vicenza. A Quinto di Treviso si incrocia la Ciclabile che dal centro di Treviso porta sino a Jesolo, attraverso il Parco Naturale Regionale del Sile.

Info Pista Ciclabile Treviso – Ostiglia

  • Partenza: Treviso
  • Arrivo: Montegalda
  • (Ostiglia aspettando la fine dei lavori)
  • Lunghezza: 56 km
  • Tempo: 3:30 - 4:00
  • Difficoltà: Facile/Medio
  • Pranzo: Lungo la via / al sacco
  • Adatto per: Ciclisti - Famiglie

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

ARTICOLI CONSIGLIATI

 

 

CONDIVIDI ARTICOLO

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

Al giorno d’oggi la produzione di un video è il migliore metodo per comunicare un’idea, presentare la vostra azienda, immortalare la vostra giornata o semplicemente promuovere il vostro prodotto.

A seconda dello scopo del progetto, del settore e del target di riferimento, siamo in grado di fornire un servizio su misura, realizzando video in alta qualità.

INFO REGIONE VENETO

Naviga attraverso la Guida della Regione Veneto, potrai intraprendere nuove strade e scoprire nuove realtà. Grazie alle tante foto pubblicate, tutto risulterà molto semplice.

Ogni singolo scatto è frutto di una grande passione per questa terra e di migliaia di chilometri percorsi per realizzare tutto questo, con l’obiettivo di valorizzare e far conoscere questo incredibile territorio.

LE RUBRICHE