fbpx

Ossario del Monte Cimone

In questo capitolo trattiamo l’Ossario del Monte Cimone, un monumento militare realizzato dopo la Prima Guerra Mondiale per le truppe italiane.

L’Ossario del Monte Cimone si trova nel comune di Tonezza del Cimone, nell’omonimo Monte Cimone, in provincia di Vicenza. Come tutte le Prealpi dell’alto vicentino, il Cimone, costituì l’ultimo baluardo contro l’avanzamento delle truppe austriache durante la spedizione del 1916.

Queste zone furono particolarmente sconvolte il 23 settembre 1916 alle ore 5:45, quando una terrificante esplosione di una mina di 14.200 kg austro-ungarica uccise l’intera Brigata Sele, della 136 Compagnia Zappatori del 630 Battaglione del Genio, con i suoi 10 ufficiali e 1119 soldati.

Ossario del Monte Cimone

Ancora oggi l’effetto di quella esplosione risulta evidente guardando l’avvallamento antistante la gradinata dell’Ossario del Monte Cimone. Il complesso sorge sulla cima a 1.226 metri, servendosi in parte del cratere provocato dalla mina e di alcuni resti.

Il sacello è a forma quadrata, con delle grandi scalinate per salgono dai quattro lati fino al centro, dove una grande pietra, ricavata dalla forte esplosione, viene come a proteggere il pavimento che custodisce i resti dei soldati italiani e come altare.

Ossario del Monte Cimone

L’Ossario fu costruito sul progetto di Thom Cevese, inaugurato nel settembre del 1929 alla presenta del principe Umberto di Savoia. Da un lato una lapide riporta; “Sepolti da mina nemica qui dormono mille figli d’Italia”. L’Ossario del Monte Cimone, l’Ossario del Pasubio, il Sacrario militare del Monte Grappa e al Sacrario militare di Asiago compaiono in uno dei quattro quadri dello stemma della provincia di Vicenza.

Ossario del Monte Cimone

Donazioni

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

◊ IL TERRITORIO ◊

Provincia di Vicenza

Su tutto emergono le numerose ville palladiane e i fastosi palazzi.

La Regione Veneto, incastonata a nord-est dell’Italia, è un mix di storia e tradizioni ed, il tutto, è arricchito dalla vivacità dei suoi abitanti e da una vasta gamma di prodotti tipici tutti da assaporare. Dalle vette più alte delle Dolomiti abbraccia e accoglie con calore fraterno ogni visitatore, accomodandolo tra i tanti salotti delle sue città d’arte, regalandogli indimenticabili emozioni. Girando tra le pagine di questo sito, potrai organizzare le tue prossime vacanze nella regione Veneto e grazie alle tante foto pubblicate, tutto risulterà molto semplice.

DONAZIONE LIBERA

CONTATTI