fbpx

Villa Caldogno

In questo capitolo trattiamo un’altra meraviglia dell’architetto Andrea Palladio, situata a Caldogno, nella pianura veneta, Villa Caldogno.

Villa Caldogno sorge nel centro del paese di Caldogno in provincia di Vicenza ed è inserita tra i Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO dal 1996 con le altre ville palladiane. Sorge da un edificio preesistente della prima metà del Quattrocento, ben visibile nel seminterrato, che attualmente ospita la biblioteca comunale.  Losco Caldogno, il committente, era un aristocratico vicentino e un grande commerciante di seta e nel 1541 ricevette in  eredità una corte agricola e numerosi campi nei pressi di Caldogno.

Villa Caldogno di Andrea Palladio

Villa Caldogno di Andrea Palladio

Visto le disponibilità economica della famiglia, commissionò la ristrutturazione dell’edificio ad artisti di primo ordine, tra cui anche l’architetto Andrea Palladio. La facciata principale è caratterizzata da tre grandi archi che creano un contrasto bicromatico con la restante facciata, mentre al di sopra si colloca il frontone triangolare. La struttura delle sale interne non è perfettamente proporzionata e i vari affreschi risultano essere stati eseguiti da Giovanni Antonio Fasolo e Giambattista Zelotti tra il 1568 e il 1570.

Cerchi altro???