fbpx

Montecchio Maggiore

In questo capitolo trattiamo l’affascinante e coinvolgente storia di Montecchio Maggiore, immersa tra leggende e storie di altri tempi.

Montecchio Maggiore è uno dei borghi più vivaci e caratteristici della provincia di Vicenza ed il suo nome deriva dal latino “Monticulus”, che probabilmente significa  piccolo monte o monticello; solo in seguito fu aggiunto “maggiore” , probabilmente  per distinguerlo da altri comuni italiani. Situato lungo la Valle dell’Agno, questo grazioso borgo, è circondato da dolci colline e importanti edifici storici risalenti al Medioevo. A troneggiare, però, sui rilievi collinari che circondano questa località sono il Castello della Bellaguardia e il Castello della Villa, anche conosciuti come Castelli di Giulietta e Romeo.

In pochi, infatti,  sanno che la tragica storia dei due amanti non è stata scritta originariamente da William Shakespeare ma, da uno degli scrittori più illustri del vicentino, ovvero Luigi da Porto. Si pensa, infatti,  che la storia sia stata scritta  proprio all’interno di Villa da Porto, a Montorso Vicentino,  dove la vista sulle maestose rocche scaligere doveva apparire, allora come oggi, particolarmente  suggestiva e romantica.

Da non perdere, inoltre, la palladiana Villa Cordellina Lombardi, uno sontuosa dimora con affreschi di Giovanni Battista Tiepolo, Villa Loschi Zileri, sempre affrescata da Giovanni Tiepolo, ed infine il Duomo di Santa Maria e San Vitale in stile neogotico.

Cerchi altro???