fbpx

Lago di Fimon

In questo capitolo trattiamo uno dei laghi più belli della provincia di Vicenza, incastonato tra le verdi colline dei Colli Berici, il Lago di Fimon.

Il Lago di Fimon è un luogo naturalistico tra i più belli e interessanti dei Colli Berici. Si tratta, in particolare, di un bacino lacustre lungo 1,5 km e alimentato da sorgenti sotterranee, la cui storia risale all’età del bronzo. È situato nel comune di Arcugnano in provincia di Vicenza, a pochi minuti in macchina dal meraviglio centro storico vicentino. Centro storico chiamato anche “la città del Palladio”, che grazie alle sue tante opere del tardo Rinascimento è stata dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità.

Oltre alla grande valenza paesaggistica, la sua importanza è legata all’ habitat unico, con la presenza di flora e fauna tipica delle zone umide. Questo aspetto viene colto percorrendo a piedi o in bici il sentiero didattico di 5 km che gira intorno al lago, attraverso salici, pioppi, canneti e delicate ninfee. Il lago preserva attorno alle sue rive escursioni in un ambiente assai interessante e caratteristico, specie per gli appassionati di ornitologia, infatti esso rappresenta un punto fondamentale di sosta per gli uccelli migratori.

Il periodo migliore per scoprire questo autentico tesoro va dalla primavera all’autunno inoltrato passando, così, dalle fioriture primaverili ai giochi di luce tra le nebbie autunnali. Consiglio: trovandosi praticamente alla periferia della città di Vicenza, e se siete amanti del silenzio e della solitudine, evitate i giorni festivi e le domeniche pomeriggio primaverili ed estive, perché ci si imbatte in un affollamento leggermente irritante. In ogni caso, il percorso è evidentissimo, adatto a chiunque, anche ai disabili in carrozzina.

Passeggiata al Lago di Fimon

 

La Passeggiata al Lago di Fimon

vi consigliamo di organizzarvi bene, in modo da evitare le processioni delle domeniche pomeriggio, soprattutto nei periodi primaverili ed estivi...

⇒ Continuia

Cerchi altro???