fbpx

Monte Berico

In questo capitolo trattiamo uno degli edifici religiosi più importanti di tutta la provincia di Vicenza e dell’Italia intera, il Santuario della Madonna di Monte Berico.

Santuario della Madonna di Monte Berico di Vicenza

Il Santuario della Madonna di Monte Berico è situato poco distante dal centro storico di Vicenza. Ricostruito da Carlo Borella tra il 1688 ed il 1703, è caratterizzato da tre facciate simmetriche barocche, decorate da 42 statue di santi e da tre bassorilievi sopra il portali, tutte opere di Orazio Marinali e, da una quarta facciata, dove si appoggia il primitivo oratorio gotico del 1428.

La storia racconta che durante una pestilenza, un’anziana che si recava qui tutti i giorni a pregare,  vide la madonna per ben due volte e raccontò che la Vergine l’aveva incaricata di ordinare ai vicentini la costruzione, proprio in quel posto di una chiesa, in quanto solo così i vicentini avrebbero ottenuto la cessazione del flagello.

La vecchia, non ascoltata dopo la prima apparizione, riuscì dopo la seconda, a convincere i concittadini che, successivamente, in soli tre mesi costruirono una chiesetta. Ingrandita nel 1476 da Lorenzo da Bologna che vi aggiunse il coro fu affiancata, nel 1578, a un nuovo tempio opera del Palladio, a sua volta abbattuto per far posto all’attuale basilica.  Di fronte al santuario sorge il piazzale della Vittoria con un’ampia balconata su tutta la città e il suo centro storico.

Altri argomenti legati alla tua ricerca: