fbpx

Isola di Sant Erasmo

In questo capitolo trattiamo un luogo unico e molto caratteristico, poco frequentato dai turisti e ancora naturale, l’Isola di Sant Erasmo.

L’Isola di Sant’Erasmo, con un periplo di circa 9 chilometri, è la più grande della Laguna. Per visitarla bene servirebbe una bicicletta, in modo  da addentrarsi tra gli orti e campi coltivati e ammirare qualche scorcio suggestivo di questa splendida isola.

Basta guardarla per capire perché è stata ed, è ancora oggi, l’orto della città di Venezia, tanto che i suoi ortaggi e le sue verdure vengono ancora vendute sui banchi dei mercati di Rialto. Il  carciofo violetto è il re indiscusso dell’isola e sicuramente uno dei prodotti più amati. Sant’Erasmo, a livello artistico, non offre molto da vedere ma le sue bellezze naturalistiche e i suoi tramonti estivi sulla laguna sono impagabili.