fbpx

Campanile di San Marco

In questo capitolo trattiamo uno dei simboli di Venezia, solitario svetta su piazza San Marco, il Campanile di San Marco.

Dall’alto del Campanile di San Marco si godono stupende vedute della città, della laguna e, visibilità permettendo, delle Alpi innevate. La prima torre campanaria venne costruita tra  l’888 e il 912 e veniva usata come faro per i navigatori. Successivamente prese un ruolo meno generoso, infatti, all’esterno della torre veniva appesa una gabbia con all’interno i detenuti.

L’aspetto attuale del campanile, invece, risale agli inizi del XVI secolo quando Bartolomeo Bon lo restaurò dopo un terremoto. La torre resistette fino al 14 luglio 1902 quando le fondamenta cedettero e crollò all’improvviso. L’angelo d’oro posto in cima al campanile il 6 luglio del 1513 indica la direzione dei venti.