fbpx

Chiesa della Madonna dell’Orto

In questo capitolo trattiamo una delle chiese più belle e suggestive del Sestiere di Cannaregio, la Chiesa della Madonna dell’Orto.

La Chiesa della Madonna dell’Orto si trova in una zona piuttosto isolata, e viene spesso indicata come la chiesa inglese di Venezia, poiché fondi britannici contribuirono a restaurarla dopo l’inondazione del 1966. Il quartiere è tranquillo, frequentato più dagli abitanti locali che dai turisti. La chiesa originale, fondata nel XIV secolo, era dedicata a San Cristoforo santo patrono dei viaggiatori, il quale proteggeva i tanti barcaioli di Venezia.

La chiesa venne ricostruita nel XV secolo, e dedicata alla Madonna dopo la scoperta in un orto vicino di una statua della Vergine, che si diceva avesse poteri miracolosi. Questa bella chiesa gotica situata nel sestiere di Canneregio è tutta rivestita di mattoni rossi, e il suo interno è ampio, luminoso e molto ordinato. Tra i suoi maggiori tesori sono le opere del Tintoretto esposti nel presbiterio, a destra “Il Giudizio Universale” e a sinistra “L’adorazione del vitello d’oro mentre Mosè riceve le tavole della legge”, il quale trascorse trenta anni della sua vita qui, avendo l’abitazione e lo studio qui vicino.

Alla fine fu seppellito all’interno della chiesa, nella cappella a destra del presbiterio, indicata da una lapide. Altre opere molto importanti che possiamo trovare sono la pala di Cima da Conegliano, il “San Giovanni Battista tra i santi Pietro, Marco, Girolamo e Paolo”, la pala di Palma il Giovane con “l’Annunciazione” e “l’Arcangelo Raffaele e Tobia” di Tiziano.