fbpx

Chiesa dei Gesuiti

In questo capitolo trattiamo uno degli edifici più straordinari, maestosi e incredibili dell’isola di Venezia, la Chiesa dei Gesuiti.

La Chiesa dei Gesuiti viene costruita nel XVIII secolo e consacrata come Santa Maria Assunta, la chiesa è detta comunemente “dei Gesuiti” anche se spesso viene confusa con i Gesuati di Dorsoduro. Il monumentale esterno barocco di Domenico Rossi dà solo un assaggio di quanto sia ricco l’interno, che con intarsi di marmo bianco e verde, rende perfettamente l’idea della tappezzeria, e inganna talmente la vista da non credere che sia pietra.

Il baldacchino nell’altare maggiore rimanda a quello della Basilica di San Pietro in Vaticano. Da non perdere il “Martirio di San Lorenzo” di Tiziano e “l’Assunta” di Tintoretto che evocano la drammaticità dell’ambiente, inoltro troviamo “l’Angelo custode e angeli che trasportano le anime” di Palma il Giovane. Molti esperti giudicano la chiesa esagerata, ma in ogni caso, non potete non rimanere affascinati dall’incredibile abilità che ha comportato la sua creazione.