fbpx

Arquà Petrarca

In questo capitolo trattiamo uno dei borghi più belli d’Italia, Arquà Petrarca, meta molto ambita dai visitatori più curiosi.

Arquà Petrarca è uno dei borghi più belli d’Italia ed è ubicato ai piedi del Monte Piccolo e del Monte Ventolone nel Parco Regionale dei Colli Euganei. Inserito nel 2011 nell’elenco del Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, ha origini molto antiche, e ciò è dimostrato dal ritrovamento di una stazione palafitticola preistorica risalente all’età del bronzo nei pressi del Lago Costa. L’attuale nucleo abitativo mantiene ancora oggi intatto il suo incantevole fascino trecentesco,  fascino di cui s’ innamorò il celebre poeta toscano Francesco Petrarca.

Il poeta, infatti, decise di trascorrere proprio qui gli ultimi anni della sua vita, probabilmente perché questo piccolo borgo gli ricordava l’amata terra natia. Dopo la morte del poeta nel 1374 la fama di Arquà divenne sempre più grande e la sua casa, assieme al  monumento funebre, sono ancora oggi meta di pellegrinaggi letterari e visite culturali. La bellezza dei vicoli del suo centro storico e la capacità di valorizzare i suoi prodotti locali, hanno  permesso a questo piccolo borgo, di diventare meta di un turismo che spazia dall’ambito culturale a quello enogastronomico.