fbpx

Palazzo del Bo

In questo capitolo trattiamo la storica sede dell’Università degli studi di Padova, Il Palazzo del Bo, tra le più antiche al mondo.

Il Palazzo del Bo è la storica sede dell’Università degli Studi di Padova fin dal 1539 e continua ad attirare, ancora oggi, studenti e professori da tutta Italia e non solo. Si tratta di un edificio unico e stupefacente, sede del Rettorato e della Scuola di Giurisprudenza, inoltre conserva al suo interno il Teatro Anatomico più antico al mondo. Proprio grazie ad essa la città divenne presto uno dei maggiori centri di produzione del sapere e culla della moderna Rivoluzione Scientifica.

Il Cortile Antico, al suo interno, è circondato da due colonnati sovrapposti ognuno dei quali fu decorato, con quasi 3000 stemmi, dai docenti e dagli studenti che nel corso del tempo completarono l’università. Inizialmente gli stemmi venivano dipinti, spesso da pittori e incisori del periodo barocco, fu solo dal 1590 che si stabilì che gli stemmi dovevano essere realizzati in pietra. Passando per la cinquecentesca Aula Magna, si attraversa un’anticamera detta la Sala dei Quaranta, la quale prende il nome dalle immagini dei quaranta allievi famosi dell’Università dipinti sulla parete.

L’immagine ha solamente un valore simbolico e non iconografico, il ricordo di questi uomini stimati è parte essenziale della storia del luogo e non a caso ospita il gioiello più prezioso. In questa solenne sala, l’Università custodisce con tanta cura, è la Cattedra di Galileo Galilei, da cui lo scienziato toscano impartiva le sue lezioni spiegando le sue innovative teorie, tra il 1592 e il 1610.

Cerchi altro???