fbpx

Montagnana

Parliamo di uno dei borghi più belli, più sorprendenti e meglio conservati della regione Veneto e di tutta i Italia, Montagnana.

Montagnana è una delle più incantevoli città fortificate e questo suo fascino lo deve proprio grazie alla conservazione perfetta della sua cinta muraria, che sembra quasi rappresentare una sorta di fortezza incantata. La possente muraglia, eretta dai Carraresi, rafforzò la già esistente fortificazione del 1360-1362, caratterizzata da 24 torri poligonali alte 17 metri e da due robusti bastioni, che all’epoca  rappresentava uno dei più notevoli complessi fortificati Medievali d’Europa.

Entrando in città da Porta Legnago,che all’epoca aveva la lo scopo di controllare le terre scaligere, si attraversa l’elegante e maestosa Rocca degli Alberi che si alza imponente e pittoresca. Proseguendo per via Giacomo Matteotti, invece, si viene colti dal sofisticato Palazzo Magnavin-Foratti, edificato nel XV secolo dalla Serenissima e che poi venne offerto al condottiero Erasmo da Narni, detto Gattamelata, per gli ottimi servizi fatti.

Poco più avanti troviamo Piazza Vittorio Emanuele II, fiancheggiata da bei portici e da edifici di diverse epoche, mentre a nord spicca il Duomo di Santa Maria Assunta, con l’alta facciata in cotto e forme gotico-rinascimentali, dove  al suo interno sono esposte e custodite varie opere, come la “Trasfigurazione” di Paolo Veronese e  le “tre tavole” di Giovanni Buonconsiglio, detto il Marescalco.

Continuando in via Carrarese arriviamo al Castello di San Zeno, che venne probabilmente fondato da Ezzelino III da Romano nel XIII secolo, che dopo aver dato alle fiamme la città, cercò di ricostruirla. La fortificazione ha una forma rettangolare ed è costituita dall’imponente mastio, di quasi 40 metri di altezza chiamato Torre di Ezzelino e dal cortile protetto da torri di vedetta. La parte nord della costruzione è la più antica e accanto alle torri angolari troviamo un passaggio con due porte, un tempo munite di ponte levatoio, che collegavano il castello ai ponti sul fossato. Oggi il castello è sede del Museo Civico di Montagnana, dall’Archivio Storico Comunale e del Centro Studi sui Castelli. Uscendo dalle mura attraverso Porta Padova, sovrastata dall’alta Torre Ezzelina, troviamo Villa Pisani, disegnata da Andrea Palladio nel cinquecento, ed è la più celebre e tra i casati più potenti della storia della Repubblica veneziana.

  • Info Castello di San Zeno
  • Località: Montagnana - Padova
  • Indirizzo: piazza Trieste 15
  • Telefono: 0429 81320
  • Orari Estivi: dalle 10:30 alle 18:00
  • Orari Invernali: dalle 10:30 alle 17:00
  • Chiusura: Lunedì e Martedì
Cerchi altro???

Spazio Pubblicitario Disponibile

La più ampia scelta di hotel, appartamenti e case vacanze

Qualunque tipo di viaggio tu voglia fare, con noi avrai sempre il prezzo più basso garantito. Scopri le nostre 2.298.359 strutture in oltre 85.000 destinazioni.

Miglior prezzo garantito