fbpx

Dolomiti Bellunesi

In questo capitolo trattiamo una delle zone più amate e caratteristiche del Veneto, Il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi.

Il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi è un’area naturale protetta del Veneto con oltre 31.000 ettari di terreno di una bellezza intima e selvaggia, meta ideale per chi ama immergersi nella natura. Istituito nel 1988, il parco è collocato nella provincia di Belluno, tra il fiume Cismon a ovest ed il fiume Piave ad est, ed è circondato da altre meravigliose aree protette, come il Parco Naturale delle Prealpi Carniche, il Parco Naturale di Paneveggio e delle Pale di San Martino.

Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi

Il parco è tra i più vari e interessanti conformazioni del comprensorio, sia a livello strutturale sia stratigrafico, infatti la maggior parte del territorio si sviluppa su rocce di tipo sedimentario. Ma ci sono delle piccole eccezioni, come nella Valle del Mis e in Valle Imperina, un’importante zona che rappresenta il confine geologico delle Dolomiti, e dove affiorano rocce di origine metamorfica molto antiche. Queste rocce si formano all’interno della crosta terrestre, da un serie di alterazioni mineralogiche e strutturali, che incidono su rocce di vario tipo.

Spiz di Mezzodì - Gruppo Mezzodì – Pramper

Oggi passeggiando attraverso questo massiccio montuoso possiamo ammirare grandi e profonde vallate e pareti rocciose, alternati da oscuri anfratti e speroni incombenti, tra grandi altopiani dove la natura carsica delle rocce ha lasciato lo sviluppo di uno scenario sotterraneo fatto di gallerie, sale, fessure, abissi, che penetrano nelle viscere della terra. Il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi si contraddistingue per una grande varietà di paesaggi morfologici, spesso con caratteristiche distintive e uniche, modellati dai ghiacciai e dal carsismo.

Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi

Dal punto di vista escursionistico il territorio offre 52 sentieri CAI ed è attraversato anche dalle “Alte Vie delle Dolomiti”, in particolare dalla n°1, la n°2 e in minima parte dalla n°3, oltre ad alcune tappe del “Cammino delle Dolomiti”, un lungo itinerario ad anello che in 30 tappe penetra le vallate più impervie della provincia di Belluno. Il Parco comprende i gruppi montuosi delle Alpi Feltrine, i Monti del Sole, la Schiara, il Talvèna, il Prampèr e lo Spiz di Mezzodì. Il territorio, fatta eccezione per alcune aree carsiche di alta quota, si presenta estremamente ricco di risorse idriche come corsi d’acqua, paludi e sorgenti, sostenendo cosi la ricchezza biologica del Parco.

Si tratta di un territorio di alta qualità, infatti il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi è conosciuto anche per la vasta gamma di prodotti tipici realizzate tra le vallate di questo incredibile parco. Spesso minacciati dall’industrializzazione e dalla globalizzazione, questi prodotti sono il tesoro più prezioso di questo ambiente, che vanta una lunga tradizione produttiva e che conserva i sapori unici di queste montagne. In particolare, i prodotti agroalimentari costituiscono un estratto perfetto del binomio uomo-natura. La tradizione gastronomica del parco è da sempre legata all’allevamento brado e semibrado dei bovini principalmente, trasformando le carni, i salumi e i formaggi in prodotti unici.

Cerchi altro???

Spazio Pubblicitario Disponibile

La più ampia scelta di hotel, appartamenti e case vacanze

Qualunque tipo di viaggio tu voglia fare, con noi avrai sempre il prezzo più basso garantito. Scopri le nostre 2.298.359 strutture in oltre 85.000 destinazioni.

Miglior prezzo garantito