fbpx

Gruppo del Nuvolau

In questo capitolo trattiamo il Gruppo del Nuvolau, famoso gruppo montuoso per la Cima Averau 2.647m e per il Passo Giaù che lo attraversa.

Il Gruppo del Nuvolau è uno dei gruppi meno estesi delle Dolomiti della provincia di Belluno ma, nonostante ciò, riserva bellezze nascoste e scorci mozzafiato. È situato tra i comuni di San Vito di Cadore e Cortina d’Ampezzo e lo si può raggiungere attraversando il passo Falzarego o il passo Giaù. Quest’ultimo, in particolare, è molto famoso per essere uno dei passi più sorprendenti e duri delle Dolomiti e questa notorietà deriva soprattutto dalle numerose tappe del Giro d’Italia, dai Rally e dalle Maratone delle Dolomiti che si svolgono anno dopo anno. Inoltre, ogni giorno, sono veramente numerosi i ciclisti amatoriali e i motociclisti che affrontano la salita di Santa Lucia e gli infiniti tornanti, per poi scendere giù fino a Cortina D’Ampezzo.

Dal Passo Giaù partono numerosi sentieri adatti ad ogni tipo di escursione, che si snodano attraverso la Croda da Lago, il Nuvolau, l’Averau e le Cinque Torri.  Proprio quest’ultime rappresentano le formazioni più caratteristiche del gruppo, in quanto sono formate quasi interamente dalla Dolomia, la roccia rossa tipica delle Dolomiti. Lo sperone più importante, ovvero la “Torre Grande” arriva ad un’altezza di 2.361 metri, un gigante molto apprezzato e ammirato, anche per la semplicità nel raggiungerlo a piedi o con gli impianti di risalita.

Un’altra vetta importante e da non perdere è il monte Averau, anche questo molto ambito, sale fino ai 2.647 metri, da evidenziare l’escursione che porta al rifugio Nuvolau, a quota 2.575 metri, considerato una delle terrazze più spettacolari e suggestive delle Dolomiti. Tutto il gruppo del Nuvolau è tra le zone più frequentate delle dolomiti patrimonio dell’umanità, grazie alla sua accessibilità, ai panorami mozzafiato e alle forti emozioni che si provano nell’attraversarlo.

Cerchi altro???