fbpx

Il Centro Storico di Belluno

Incastonata sul fondo valle tra il fiume Piave e le maestose Dolomiti patrimonio dell’umanità, il centro storico di Belluno vi sorprenderà al vostro arrivo.

Belluno

Belluno, anche chiamata Belùn in dialetto bellunese, è il capoluogo della provincia omonima ed è incastonata in un colle nel punto in cui convergono il torrente Ardo e il fiume Piave. Circondata da sorprendenti montagne, oasi naturalistiche e verdi vallate, la città di Belluno e la sua provincia, vi lasceranno senza fiato per la loro bellezza. Questa graziosa città fu fondata nel I secolo dai romani, che rafforzarono i primi insediamenti  fatti dalle popolazioni paleovenete e celtiche.

Passeggiando per la città, attraverso le sue vie, i suoi  porticati, le case gotiche e, soprattutto ai palazzi rinascimentali, possiamo percepire il corso della storia che scolpì Belluno. Durante la prima guerra mondiale le montagne bellunesi furono teatro di aspre battaglie, in quanto proprio vicino a questa città correva il cosidetto “fronte dolomitico” che andava dall’ Agordino sino all’Ampezzano.

Ancora oggi queste montagne conservano tracce e cicatrici della Grande Guerra, facilmente visibili intraprendendo alcune escursioni che ci portano a toccare e vedere con mano fortificazioni e trincee, dandoci anche  l’occasione di capire e riflettere sullo sforzo fatto da queste popolazioni e da questi uomini per regalare alle generazioni future la libertà.

Questo sistema montuoso situato a nord della regione Veneto, nel cuore delle Dolomiti, vi sorprenderà per la sua immensità e bellezza, porterà pace nei vostri cuori e sfiderà le vostre abilità atletiche, regalandovi tradizioni e i piatti tipici che soddisferanno anche i più dubbiosi.

- Da non perdere la Sagra dei Fisciot, a marzo, ovvero l’antica festa dedicata alla Madonna Addolorata, con la processione storica che porterà la statua della Madonna dei Sette Dolori dalla chiesa di S. Stefano lungo le vie della città. Il centro ospiterà il mercato dei fiori e il mercatino dell’antiquariato, con bancarelle di dolciumi, specialità tipiche dolci e salate , giocattoli e il famoso artigianato.

Abbiamo suddiviso il centro storico di Belluno nei seguenti capitoli:

Basilica Cattedrale di San Martino o Duomo di Belluno

Duomo di Belluno

La semplice facciata in pietra a vista ha due finestre gotiche, un ricco portale barocco e un rosone centrale chiuso da un vetro su cui sono raffigurati dei santi.

Il centro città di Belluno

Palazzo dei Rettori

L’elegante facciata, in parte appesantita da stemmi e lapidi in pietra a ricordo di tutti i rettori della Serenissima dal XVII secolo a Belluno, viene sorretta da un portico…

Fortificazioni Romane

Pare che Belluno sia stata fondata tra il 220 e il 200 a.C. grazie ai Romani che ricacciarono a nord le popolazioni celtiche che vivevano in queste terre.

Piazza delle Erbe

Luogo più caratteristico della città, dove si respira ancora un’atmosfera d’altri tempi, quando la piazza era centro di affari e fulcro politico…

Piazza dei Martiri

In questo capitolo trattiamo la piazza più grande della città, circondata da numerosi palazzi e dove si svolgono numerose attività, Piazza dei Martiri.

La Chiesa di Santo Stefano a Belluno

Chiesa dei Santi Biagio e Stefano

L’edificio religioso più amato e suggestivo della città di Belluno, intriso di spiritualità e di grandi opere…

Cartina del Centro Storico di Belluno

Abbiamo suddiviso le province della regione Veneto in vari territori, in maniera che tu possa scoprire ciò che ti circonda e riuscire ad organizzare al meglio il tuo viaggio. Ogni territorio nasconde itinerari da intraprendere, vie nuove da scoprire e percorsi da esplorare. Cosa aspetti??? Utilizza le nostre cartine!!!

Cerchi qualcos’altro qui vicino ???