fbpx

Tra le vie del vino di Breganze

In questo articolo trattiamo il vino di Breganze DOC, prodotto in un territorio straordinario tra le colline e la pianura vicentina.

Il vino di Breganze DOC viene prodotto principalmente nel territorio della pedemontana vicentina, tra le vallate del fiume Astico e quelle del fiume Brenta, in una terra di grande tradizione viticola. Infatti la vite era presente nella zona durante le dominazioni romane, ma trova le sue prima testimonianze scritte nel periodo della Repubblica di Venezia, dove veniva citato il Vespaiolo, nei grandi racconti degli avvenimenti del tempo.

Il vino di Breganze DOC

In questo meraviglioso territorio, alle pendici dell’Altopiano di Asiago, troviamo un clima molto favorevole alla coltivazione di queste piante, che si caratterizza per le estati calde e per inverni relativamente freddi, e con precipitazioni costanti tutto l’anno. Simbolo del vino di Breganze DOC è il vitigno Vespaiolo, il quale viene vinificato in tre versioni, fermo, spumante e passito. In quest’ultimo caso prende il nome del famoso vino dolce Torcolato, molto apprezzato anche dalle api per la sua dolcezza.

Il vino Vespaiolo presenta un’interessante predisposizione all’invecchiamento ed è riconosciuto anche dai non esperti per il suo colore giallo paglierino, per la sua freschezza straordinaria, con note floreali e fruttate, come l’acacia e gli agrumi.  In particolare i vini bianchi di Breganze DOC sono caratterizzati da un sapore delicato e fresco, con profumi fruttati e minerali, invece quelli rossi sono esaltati da una buona struttura, con un colore dal rosso rubino al rosso mattone e da una certa morbidezza.

Torcolato di Breganze

Il Torcolato di Breganze

Un particolare vino dal colore oro, ottenuto dalla spremitura di uve vespaiole passite nel mese di gennaio...

⇒ Contnua

Cerchi altro???