fbpx

Tra le vie dei vino dei Colli Berici

In questo articolo trattiamo i vini dei Colli Berici, in un’ambiente perfetto e lontano dalla confusione, dove la vite si intreccia alla storia.

Il vino dei Colli Berici raccontano la storia di queste stupende colline, infatti in questo territorio da sempre l’uomo ha coltivato la vite e l’olivo, vivendoci in armonia e ricavandoci il massimo. Queste piante, di cui se ne parla già nel IX canto dell’Odissea, sono state protagoniste nella storia del Mediterraneo e dell’Europa, attraverso il vino e l’olio d’oliva. Prodotti che assieme ai cereali, alla frutta, alla verdura, al pesce e ai pollami fanno parte della dieta mediterranea, un modello nutrizionale che ha origine proprio in questo bacino che divide questi due grandi continenti e che l’UNESCO ha riconosciuto e protetto come beni orali e immateriali dell’umanità nel 2010.

Il vino dei Colli Berici sono solo una delle tante perle che si nascondono tra questa terra in provincia di Vicenza, infatti, viaggiando su queste strade si possono scoprire prestigiose ville, graziosi borghi e antichi conventi immersi nella natura. I Monti Berici, come vengono spesso chiamati, sono dei rilievi collinari situati a sud di Vicenza, caratterizzati da pareti di roccia carsica, terreni ad argille rosse e dolci pendii coltivati di origine vulcanica.

Sono questi gli aspetti ambientali particolari che fanno dei vini di carattere e di personalità, da segnalare sono soprattutto il Tai Rosso, il Cabernet, il Merlot e il Carmenere. Terre generose, di grandi vini rossi, su tutti spicca il Cabernet Franc Colli Berici, che è stato il primo a ricevere la denominazione DOC in Italia. Ma la vera perla è il vino Tai Rosso, che deriva dal vitigno del Tocai Rosso, e ha la stessa natura genetica del Cannonau sardo, che nel vicentino ha trovato un ambiente ideale alla sua coltivazione e una propria identità. Tra queste colline lontani dalla confusione l’atmosfera è perfetta, sia per praticare sport che tour enogastronomici.

Info sul vino dei Colli Berici:

Tai Rosso: Si presenta con un odore intenso e di carattere, dal colore rosso rubino chiaro, dal sapore gradevole, armonico e un po’ amarognolo.

Cabernet: Si presenta piacevolmente deciso, con un colore rubino carico e dal sapore asciutto, robusto e giustamente tannico.

Merlot: Si presenta con un odore vinoso e intenso, con un colore rosso rubino e dal sapore morbido, armonico e pieno.

Carmenere: Si presenta con un odore caratteristico e piacevole, dal colore rosso granato e intenso e con un sapore secco e robusto.

Passeggiata al Lago di Fimon

 

La Passeggiata al Lago di Fimon

vi consigliamo di organizzarvi bene, in modo da evitare le processioni delle domeniche pomeriggio, soprattutto nei periodi primaverili ed estivi...

⇒ Continuia

Cerchi altro???