fbpx

Ricetta Sarde in Saor

In questo capitolo presentiamo uno dei piatti simbolo della Regione Veneto, ricercato, assaporato e amato da tutto il mondo, le Sarde in Saor.

Le Sarde in Saor, servito spesso nei bacari veneziani, è un antipasto davvero unico e gustoso, quasi sempre accompagnato da un buon bicchiere di vino bianco, il famoso goto de vin. Questa specialità veneziana è a base di sarde, le quali vengono condite con cipolla in agrodolce, pinoli tostati, uvetta e spezie aromatiche. Parliamo di una ricetta che raggiunge un risultato gastronomico di qualità, oltre che un metodo di conservazione del pesce particolare, tanto da conservarsi per una decina di giorni se mantenuto in un ambiente fresco. Questo metodo di conservazione in realtà è molto antico,  infatti veniva già utilizzato sulle navi dai veneziani durante i lunghi giorni di navigazione.

  • Ingredienti:
  • 600 gr Sarde
  • 600 gr Cipolle
  • 50 gr Uvetta
  • 50 gr Pinoli
  • 1 Bicchiere d’Aceto
  • Alloro, Olio d’Oliva, Sale e Pepe

Ricetta Sarde in Saor
In un tegame con un po’ d’olio extravergine d’oliva si mettono due foglie di alloro,  le nostre cipolle già tagliate in precedenza e, a metà soffritto, un bicchiere d’aceto di vino bianco, l’uvetta e i pinoli. Lasciare cucinare per qualche minuto, prestando attenzione a non fare asciugare il trito, infine aggiustare con sale e pepe. Nel frattempo pulire le sardine, (privandole della testa e delle interiora) , lavandole successivamente sotto abbondante acqua corrente. Successivamente vanno asciugate, infarinate e fritte in olio di semi bollente per un paio di minuti. Una volta tolte dal fuoco vanno lasciate qualche minuto su della carta assorbente, e poi saliamole. Disponiamo le sarde in una pirofila a strati alterni alla composta di cipolle. Lasciamole marinare in frigorifero per almeno un paio di giorni prima di servirle.

 

  • Esecuzione:  Media
  • Preparazione:  50 minuti
  • Tempo di Cottura:  25-30 minuti

 

Altri argomenti legati alla tua ricerca: